X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.

+39 0872 49877

News

Torna Indietro
 
d-ROMs e BAP test, valutazione dello stress ossidativo
Grazie alla tecnologia del FRAS 4 Evolvo, è possibile valutare in maniera globale il livello di stress ossidativo, eseguendo su un piccolo prelievo ematico, due test diagnostici altamente innovativi, in grado di fornire informazioni precise ed affidabili non solo sugli "aggressori" (i radicali liberi, attraverso il d-ROMs test) ma anche sulle nostre capacità di "difesa" (il potere antiossidante plasmatico, attraverso il BAP test).

L'opportunità di eseguire uno o ambedue i test dipende dalla finalità che ci si prefigge e, in definitiva, dalla tipologia dei candidati alle suddette analisi, ovvero: soggetti sani, pazienti con malattie correlate con lo stress ossidativo o soggetti sottoposti a trattamenti in grado di favorire uno squilibrio in senso pro-ossidante del bilancio ossidativo.

Per i soggetti apparentemente sani, la finalità della valutazione è quella di identificare un'eventuale condizione misconosciuta di stress ossidativo e, quindi, prevenirne le conseguenze indesiderate (invecchiamento, malattie ecc.). Se i soggetti in questione non sono esposti a fattori specifici in grado di aumentare la produzione di radicali liberi, è sufficiente eseguire solo d-ROMs test. In realtà a questo test dovrebbero sottoporsi, periodicamente, tutti i soggetti sani, perché non esiste individuo che non sia esposto al rischio di produrre - in senso assoluto o relativo - quantità eccessive di radicali liberi.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SI CONSIGLIA DI CONSULTARE LE SCHEDE SPECIFICHE DEL d-ROMs e del BAP test, NELLA SEZIONE "ESAMI CLINICI".

 

CONTATTACI

 
INVIA MESSAGGIO