X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.

+39 0872 49877

Preparazione Del Paziente

 

FECI

-Esame chimico-fisico
Seguire la dieta abituale; raccogliere il campione in un contenitore adeguato. Cercare di
consegnare il campione in un tempo massimo di 2 ore dalla raccolta, scrivere nome e
cognome sul contenitore.
 
-Tampone rettale
Nelle condizioni sopra dette si utilizza in sostituzione del campione di feci. Il tampone rettale
è indicato inoltre per la ricerca durante la gravidanza dello Streptococcus agalactiae.
Introdurre un tampone per la profondità di circa 1-2 cm e ruotare per raccogliere materiale
fecale e successivamente introdurlo nell’apposito terreno di trasporto.
 
-Coprocoltura
Il materiale deve essere raccolto nel momento acuto del processo infettivo. Il paziente deve
evacuare direttamente in un recipiente sterile senza che il campione fecale venga contaminato da urina. L’uso dei tamponi rettali deve essere limitato a quei pazienti in cui sia
obiettivamente difficile la raccolta dei campioni fecali.
 
-Feci per la ricerca di parassiti intestinali
Prima di raccogliere le feci accertarsi che il paziente non abbia assunto le seguenti sostanze:
solfato di bario per indagini radiologiche, olii minerali, antidiarroici non assorbibili,
antimalarici, tetracicline. Se il paziente ha assunto tali sostanze è opportuno eseguire l’esame
dopo una settimana.
Poiché l’eliminazione di alcuni parassiti intestinali non è giornaliera, per un corretto risultato
è opportuno eseguire l’esame su almeno tre campioni di feci.
 
-Feci esame Ossiuri (scotch test)
Applicare, prima di dormire, una striscetta di scotch trasparente sulle pliche anali. Al
mattino staccarla e applicarla su di un vetrino; consegnare il campione in un tempo
massimo di 2 ore dalla raccolta.
Comunicare all’accettazione eventuali terapie farmacologiche e seguire la dieta abituale.
 
-Ricerca sangue occulto nelle feci
Il laboratorio utilizza test di ultima generazione che rilevano SOLO l'emoglobina umana. Per questo motivo non è più necessario rispettare diete particolari prima della raccolta del campione.
E’ consigliato però:
1) non assumere farmaci che possono causare irritazioni gastrointestinali (aspirina, cortisone,reserpina, fenilbutazone, indometacina, ecc);
2) evitare l’assunzione di farmaci contenenti ferro;
3) non effettuare il test con emorragie attive (emorroidi, lesioni gengivali, stitichezza,
mestruazioni);
4) non raccogliere le feci se si stanno usando farmaci per via rettale.
Raccogliere il campione in un contenitore sterile e consegnarlo in un tempo massimo di 2 ore
dalla raccolta. Scrivere nome e cognome sul contenitore.
Torna Su
Torna All'Elenco

CONTATTACI

 
INVIA MESSAGGIO