X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.

+39 0872 49877

Esami Clinici

Torna Indietro
 
FOSFORO= fosfato inorganico
Il fosforo si trova in quantità elevate nell'organismo (650 g circa) in forme chimiche molecolari molto diverse.L'imporanza del fosforo e dei composti fosforilati coinvolge diversi metabolismi: osseo, glicidico ,lipidico, energetico.Circa l'80% è contenuto nel tessuto scheletrico e la restante parte nel tessuto muscolare e nei liquidi organici.Il fosforo viene assorbito con gli alimenti e in gran parte viene eliminato per via urinaria,il suo metabolismo è strettamente correlato a quello del calcio ed è regolato dal paratormone(PTH)oltre che dalla Calcitonina e dalla vitamina D:un aumento del livello di fosforo provoca una diminuzione de livello di calcio. La frazione comunemente determinata nel laboratorio clinico è quella inorganica presente nel siero.La diminuzione della concentrazione di fosforo è riscontrabile in caso di rachitismo, di iperparatiroidismo e della sindrome di Fanconi. L’ aumento si rileva nell’ipoparatiroidismo,intossicazione da vitamina D e nell’insufficienza renale con ridotta filtrazione glomerulare.
Campione: sangue

CONTATTACI

 
INVIA MESSAGGIO